In questa pagina...

Attraverso la regolamentazione della sosta a pagamento si attua un "principio di equità", sulla base del quale il cittadino corrisponde un prezzo per l'utilizzo di un bene collettivo quale è lo spazio urbano: si consente quindi di impiegare più razionalmente i parcheggi, usati secondo una effettiva necessità e quindi mediamente più disponibili. Inoltre, la regolamentazione della sosta diventa un elemento determinante per il recupero dei suoli stradali alla loro primaria funzione di reti viarie.
Le aree di sosta regolamentata producono indiscutibilmente un miglioramento ambientale e di sicurezza per il cittadino, contrastando la "sosta selvaggia".
Il principio su cui si basa il sistema tariffario messo a punto dagli Enti Locali competenti è semplice: soste brevi e tariffe più elevate in centro, soste sempre più lunghe e tariffe sempre più basse mano a mano che ci si allontana dal centro.
In questo modo, è più veloce la rotazione dei parcheggi in centro ed è più facile trovare un posto per la propria auto.
Questo sistema inoltre migliora la fluidità del traffico e permette di limitare le emissioni inquinanti, soprattutto nei centri storici.
Il controllo viene svolto da personale qualificato, ("Ausiliari del Traffico"), in base ad un decreto di nomina da parte del sindaco.
La gestione invece dei permessi di accesso e di parcheggio risponde alle esigenze di tutti i cittadini che vivono o lavorano nelle zone con sosta regolamentata o in quelle a traffico limitato, (ZTL).
Per quanto riguarda, infine, le modalità di pagamento della sosta, si devono utilizzare i parcometri, che si trovano in tutte le strade interessate, utilizzando denaro contante. In alcune località sono disponibili anche speciali abbonamenti, che possono essere acquistati presso Azienda Città Servizi (ACS).

Aree di sosta regolamentate da parcometro

Zona 1 (1.30 €):

  • Corso Umberto
  • Via L. Amabile (da P.zza Garibaldi a Via Trinità)
  • Via C. Del Balzo
  • Via Partenio
  • Via Due Principati
  • Via Cascino
  • Largo Ferriera
  • Via Mancini (da Corso Vittorio Emanuele a Via Vasto)
  • Corso Vittorio Emanuele (da Piazza Libertà a Via Matteotti)
  • Via Matteotti
  • Via De Sanctis
  • Piazza Libertà
  • Piazza Garibaldi
  • Via Nappi
  • Via Rifugio
  • Piazza del Popolo
  • Via Clausura

Zona 1 (0,75 €):

  • Via De Renzi
  • Via Pionati
  • Via Sant'Antonio Abate
  • Via Circumvallazione (da P.zza Castello a Via Campane)

Zona 2 (1,30 €):

  • Via Esposito
  • P.zza A. Moro
  • P.zza De Marsico
  • Via Zigarelli (da Corso Europa a Corso Vittorio Emanuele)
  • Corso Vittorio Emanuele (da Via Matteotti a Via De Concilii)
  • Corso Europa
  • Via Mancini (da Via Vasto a Via Verdi)
  • Via Verdi
  • Via De Concilii
  • Via Dalmazia

Zona 3 (0,75 €):

  • Via Roma (da Via Dorso a Via Rubilli)
  • Via Trieste e Trento
  • Via Derna
  • Via Otranto
  • Via Del Gaudio
  • Via Colombo (da Via Derna a Via De Concilii)
  • Piazza Cavour
  • Via Cavour (da Piazza Cavour a Via Tripoli)

Zona 4 (0,75 €):

  • Via Piave
  • Via Cannaviello
  • Via Tagliamento (da Via Piave a Via S. Esposito)
  • Via Guarini
  • Via W. Testa
  • Via Campane
  • Via Masi
  • Via Volpe
  • Via P. Manna
  • Via Tuoro Cappuccini (da Via Cannaviello a Via Circumvallazione)

 

 

 

 

Il servizio sosta del Comune di Avellino

Il Comune di Avellino – Servizio Traffico tramite ACS gestisce i parcheggi cittadini oltre alla sosta dei residenti del centro storico e la sosta a rotazione a pagamento. Gestisce, inoltre, il controllo e l'accertamento delle violazioni delle norme relative alla sosta. Si occupa anche dell'impiantistica e della gestione della manutenzione ordinaria della segnaletica verticale e orizzontale.
Questa Carta dei Servizi è un impegno preciso verso i Clienti:

  • perché favorisce la trasparenza;
  • perché offre tutte le informazioni che servono;
  • perché illustra i doveri del Comune di Avellino e ACS;
  • perché è garanzia di un servizio puntuale e di qualità.

Principi fondamentali

L'obiettivo del servizio è la soddisfazione delle esigenze di mobilità dei cittadini che usufruiscono, sia direttamente che indirettamente, dei servizi di sosta, con la massima qualità al minimo costo.
Per conseguire questa finalità il Comune, tramite ACS, si impegna a promuovere, sviluppare e supportare l'attività di potenziamento delle relazioni esterne per migliorare la comunicazione con i cittadini.
Nell'erogazione dei servizi, si rispettano i seguenti principi:

  • di eguaglianza e di imparzialità al fine di rendere accessibili i servizi a tutti i cittadini, senza distinzione;
  • di continuità, per assicurare un servizio regolare e ridurre la durata e il numero di eventuali disservizi;
  • di partecipazione e di collaborazione con il Cliente, per ottenere informazioni, formulare suggerimenti e inoltrare reclami;
  • di efficacia e di efficienza, adottando le più opportune soluzioni tecnologiche, organizzative e procedurali.

Diritti e doveri del Cliente

A) - A chi utilizza i parcheggi sono riconosciuti i seguenti diritti:

  • sicurezza, tranquillità, continuità e certezza del servizio;
  • accessibilità alle informazioni attinenti a modalità e tariffe;
  • rispetto degli orari di apertura e chiusura dei parcheggi;
  • igiene e pulizia delle infrastrutture e degli impianti annessi;
  • riconoscibilità ed affidabilità del personale;
  • rispondenza tra servizi proposti ed effettivamente goduti;
  • accessibilità alla procedura dei reclami e tempestività nella risposta.

B) - Chi utilizza i parcheggi deve rispettare i seguenti doveri:

  • è vietato permanere all'interno per qualsiasi motivo non strettamente connesso alla mera fruizione del parcheggio;
  • è vietato in qualunque ora sia del giorno che della notte assumere comportamenti lesivi dell'ordine, della sicurezza, dell'igiene e della sanità pubblica;
  • è vietato permanere o dormire all'interno dei veicoli in sosta, sia pure se di proprietà, esclusi i veicoli specificamente attrezzati;
  • è vietato accendere fuochi, far uso di fiamme libere o utilizzare fornelli, ovvero alimentare gli stessi tramite sostanze infiammabili solide, liquide o gassose, anche se contenute o compresse in bombole o in altri recipienti;
  • è vietato provocare, in qualunque modo, rumori molesti per effetto di grida e schiamazzi, ovvero a mezzo di strumenti od apparecchi sia sonori che musicali, inclusi i dispositivi di segnalazione acustica;
  • è vietato sporcare il suolo e depositare i rifiuti fuori dagli appositi contenitori destinati alla raccolta dei rifiuti solidi urbani;
  • è vietato campeggiare o occupare il suolo in qualsivoglia modo, anche con bivacchi o tende.

In caso di inosservanza delle norme generali di comportamento sopradescritte sono previste le sanzioni amministrative di legge, oltre alle sanzioni accessorie del sequestro e confisca di ciò che è servito a commettere o è il frutto dell'illecito ai sensi dei vigenti regolamenti comunali.
Sono sempre fatte salve le violazioni a norma specifica e senza preclusione per i fatti costituenti reato.
Inoltre:
1) il Cliente è tenuto all'osservanza dei regolamenti specifici, delle modalità e delle disposizioni esistenti all'interno dei parcheggi;

2) il Cliente, nel parcheggiare il veicolo, dà atto di aver preso esatta conoscenza e di accettare integralmente le condizioni esposte riportate in forma sintetica in apposite tabelle ubicate all'interno delle aree di sosta e nei biglietti e permessi, nei regolamenti e nelle tariffe vigenti;

3) il Cliente deve parcheggiare il proprio veicolo all'interno degli appositi spazi di sosta conformemente alla segnaletica orizzontale e verticale del parcheggio e comunque secondo le indicazioni del personale gestore ove presente; i veicoli parcheggiati irregolarmente, in posizione tale da ostacolare la circolazione interna del parcheggio, saranno rimossi con spese a carico del proprietario; i veicoli, seppur parcheggiati regolarmente, potranno comunque essere spostati a onere e cura del Comune senza l'autorizzazione dei proprietari per motivate ragioni di servizio;

4) all'interno dei parcheggi il Cliente deve osservare il Codice della Strada, quindi rispettare le prescrizioni segnaletiche ivi presenti; le manovre sono effettuate con esclusiva responsabilità del conducente che risponde quindi di ogni eventuale danno arrecato a persone e/o cose;

5) la sosta dei veicoli in parcheggi in strutture, interrati ed a raso, eventualmente presenziati, non costituisce contratto di deposito ma di locazione temporanea di area, il gestore non è pertanto responsabile per i danni causati dalla circolazione dei veicoli all'interno del parcheggio e non risponde per il furto di tutto o di parti di veicolo, nonché degli oggetti eventualmente depositati all'interno di esso né di danni derivanti da agenti atmosferici, atti vandalici o dolosi, scioperi, tumulti o sommosse, terrorismo o sabotaggio;

6) il Cliente è comunque obbligato nel caso di danni, furti ed altre situazioni anomale, che si fossero verificate all'interno del parcheggio, a darne tempestiva segnalazione al personale gestore prima di effettuare qualsiasi spostamento del veicolo;

7) durante la sosta il veicolo dovrà essere parcheggiato con il freno a mano tirato, finestrini chiusi e portiere bloccate. È severamente vietato parcheggiare veicoli che trasportino merci pericolose o sostanze infiammabili;

C) - Chi utilizza le aree di sosta a pagamento nelle vie cittadine, deve tener presente le seguenti norme:

  • si tratta di suolo pubblico e di sosta sulla strada;
  • valgono le norme generali e particolari regolamentanti tale fase della circolazione (Codice della Strada);
  • nell'utilizzo di tale servizio non è prevista alcuna tutela contro il furto ed il danneggiamento del veicolo o di parte di esso, né alcuna garanzia nel caso di provvedimenti dell'Amministrazione proprietaria della strada che modifichi o limiti la possibilità di sostare in loco.

Torna all'indice